Vogliamo che le nostre calzature continuino a raccontare alle nuove generazioni la storia dell’antica tradizione friulana.

Ogni Scarpèt è quindi fatta a mano, proprio come una volta, utilizzando velluti e tessuti riciclati, copertoni di vecchie biciclette, ritagli di confezioni di cartone, pezzi (in juta) di sacchi di caffè.

Ognuno dei nostri prodotti è quindi un pezzo unico, un’unione di materiali che hanno già vissuto una storia e che insieme ne raccontano un’altra, quella della terra da cui ognuno dei suoi pezzi proviene, e quella antichissima della dedizione e della fatica che è stata tramandata per generazioni ed ora passa attraverso le mani delle nostre artigiane.

Le nostre Scarpèts vogliono conservare l'aspetto e le caratteristiche della tradizionale calzatura friulana di una volta, sono quindi prodotte interamente in un piccolo laboratorio artigianale, nella terra in cui sono nate, in Friuli Venezia Giulia.